Ecco cosa succede quando il prete non c’è.

Se sei pronto a rivedere il tuo concetto di chiesa, quella di Pastor Tonye probabilmente è il posto giusto per te.

Nel quartiere di Camden (Eton Road – Camden NW3 4SQ) a due passi dalla zona alternativa di Londra, questo alto e biondo californiano, cura i fedeli della sua chiesa.

Inutile chiedersi quale fosse il suo lavoro prima di diventare pastore, ma la sua storia ricca di colpi di scena ti colpirà come poche.

Non te la racconto, perché merita di essere ascoltata direttamente dalla sua viva voce.

TonyeLe apparenze spesso ingannano,
quando lo conobbi rimasi affascinato dalla sua conoscenza della musica.

Chitarrista metal, suona la chitarra 7 corde mancina, l’acustica con un virtuosismo naturale che porta all’adorazione, il pianoforte, il contrabbasso e innumerevoli strumenti che si trovavano nel tempio di Israele quando le pagine della bibbia furono scritte.

Oltre alle sue competenze musicali conosce il greco antico e l’ebraico. Cosa non molto frequente da trovare in un americano.

Durante la settimana puoi trovarlo a Covent Garden al Cafè Eterno – (34 Neal St London  – WC2H9PS) in esibizioni live con il resto della sua band,  basso, batteria e tastiere.

Questo è solo un assaggio di quello che potrete gustare. La prima connessione possibile tra la terra e L’Eterno ha il suono di tanti pedali e di voci ricche di talento.

Se vuoi vivere un’esperienza aldilà di quello che Londra può offriti, qualcosa da raccontare al ritorno dal tuo viaggio o semplicemente trovare quel conforto che è difficile da avere in un posto dove tutti siamo stranieri, ti consiglio di dedicare qualche minuto ad ascoltare cosa questa persona ha da dire.

Londra divora le nostre giornate e riesce a farci dimenticare quel che abbiamo lasciato nelle nostre case, nei nostri paesi nativi.

Solo il contatto  con  l’Eterno dà la pace che cerchiamo nel tormento delle notti, quando spegniamo le luci delle nostre camere, in case abitate da sconosciuti.

Prima o poi questo momento arriva per tutti, io la forza che trovo nell’affrontare la mia nuova vita in un paese diverso da quello mio, la trovo nelle preghiere che la gente sta facendo per me, nell’amore che il Signore ha verso di me. Nonostante io sia la persona peggiore di questo pianeta, Lui continua a volermi bene. 

L’errore più grande è pensare che essere cristiani renda la gente perfetta. Nessuno è perfetto, ma io ho scoperto e continuo a scoprire quanto c’è da migliorare nella mia vita e nei rapporti con le persone. Non succederà tutto da un giorno all’altro, ma con il tempo e l’amore tutto può cambiare per il meglio.

 

Nel gruppo di gente che conoscerai domenica troverai qualcuno che parla italiano, spagnolo, francese, inglese e portoghese. 


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...